Perché attuare la Costituzione è meglio che cambiarla, secondo Settis | Antonella Tarpino

Tutte le riforme, quelle fallite, quelle riuscite e quella oggi in campo, hanno un denominatore comune e cioè l’obbiettivo di adeguare la Costituzione (giudicata “vecchia”, superata) ai nuovi scenari dell’economia globale e ai dettami di organismi come la Commissione europea, la Banca Centrale Europea, il Fondo Monetario Internazionale.

Sorgente: Perché attuare la Costituzione è meglio che cambiarla, secondo Settis | Antonella Tarpino

Annunci

Informazioni su alepeluso

Laureata in filosofia - Dottore di ricerca in Scienze bioetico-giuridiche - poeta - critico letterario - correttore di bozze - editor - edonista - alla ricerca continua della verità. Amante del sapere, della vita, della poesia.
Questa voce è stata pubblicata in Notizie. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...