Hannah Arendt: il totalitarismo e le sue origini — Storie, politiche, linguaggi del totalitarismo

Analizza il nazismo e lo stalinismo visti come due fenomeni riconducibili alla medesima idea di totalitarismo, mentre esclude il fascismo da questa categoria. La totalità non coincide più con l’unità dello Stato ma con la società di massa, senza classi (=conformismo sociale) e senza pluralismo delle istituzioni. Lo Stato diventa lo strumento di una politica […]

via Hannah Arendt: il totalitarismo e le sue origini — Storie, politiche, linguaggi del totalitarismo

Annunci

Informazioni su alepeluso

Laureata in filosofia - Dottore di ricerca in Scienze bioetico-giuridiche - poeta - critico letterario - correttore di bozze - editor - edonista - alla ricerca continua della verità. Amante del sapere, della vita, della poesia.
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...