I giorni della vampa  – Gioacchino Lonobile – Nazione Indiana | Nazione Indiana

Anteprima del romanzo d’esordio di Gioacchino Lonobile  Era l’ora di pranzo, al mercato rimanevano in pochi a comprare le ultime cose, mentre le panche delle taverne davano posto ai soliti fedeli. L’uomo reggeva una valigia di cartone e un blocchetto di biglietti numerati. – Te lo devi prendere un biglietto Cardè? – chiese. – ’nzut – fu la risposta di Gaspare. Dietro il tizio con la valigia un altro spingeva una carrozzina per bambini, sulla quale era stato montato un piano di legno con sopra due cassette di pesce assortito. – Fresco è? – chiese lo zio Tano, che era seduto a fianco a Gaspare. – Pescato questa mattina – assicurò. – Quant’è un biglietto? – Sempre un euro – rispose l’altro. Lo zio Tano incastonò la sigaretta tra le labbra, alzò un sopracciglio e rimase dubbioso a fumare. – Allora, quanti ne vuole? – chiese il riffatore. L’anziano stacco la sigaretta dalla bocca. – Niente, grazie. A posto così. L’uomo fece una smorfia e andò via. – Gli ultimi quattro e me ne vado, me ne vado! – gridava. L’altro socio lo seguì spingendo avanti la carrozzina con il pesce. – Numero… ho detto numero! Lo zio Tano e […]

Sorgente: I giorni della vampa  – Gioacchino Lonobile – Nazione Indiana | Nazione Indiana

Annunci

Informazioni su alepeluso

Laureata in filosofia - Dottore di ricerca in Scienze bioetico-giuridiche - poeta - critico letterario - correttore di bozze - editor - edonista - alla ricerca continua della verità. Amante del sapere, della vita, della poesia.
Questa voce è stata pubblicata in Interventi, Notizie. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...