“DISABILITÁ E SOCIETÁ” DI TOM SHAKESPEARE

cop_disabilita-e-societa

IN LIBRERIA “DISABILITÁ E SOCIETÁ”

DI TOM SHAKESPEARE

EDITO DA EDIZIONI CENTRO STUDI ERICKSON

Trento, febbraio 2017 – Edizioni Centro Studi Erickson pubblica per la prima volta in italiano il lavoro di Tom Shakespeare, uno dei principali protagonisti del dibattito scientifico internazionale sulla disabilità. Il tema dell’integrazione e del sostegno alle persone con disabilità è da anni al centro della discussione italiana ed europea. L’Organizzazione Mondiale della Sanità e la Banca Mondiale nel 2011, hanno stimato che il 15% della popolazione convive con delle forme di disabilità. È importante ricordare che l’Italia, con la Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità del 2006, si è impegnata a garantire e a promuovere la piena realizzazione di tutti i diritti umani e delle libertà umane fondamentali delle persone disabili mediante un suo attivo coinvolgimento nella definizione delle politiche e dei programmi di intervento.

Tom Shakespeare, sociologo e autore di questo libro da sempre attivamente impegnato sul fronte dei diritti delle persone disabili, presenta al pubblico italiano due decenni di pensiero e dialogo su questo tema, sulla bioetica e sull’assistenza, affermando i diritti di questa grande parte di popolazione e smontandone i falsi miti. Shakespeare ritiene, infatti, che la prospettiva del realismo critico sia quella più adeguata per comprendere il fenomeno della disabilità tenendo conto della sua complessità ed evitando i riduzionismi in cui cadono gli altri approcci. Se il modello medico afferma che le persone sono rese disabili a causa dei loro corpi e il modello sociale sostiene specularmente che a renderle disabili sono le forme strutturali con cui si organizza la società, la tesi di Shakespeare dice che «le persone sono rese disabili sia dalla società sia dal proprio corpo». La menomazione è una delle componenti della disabilità, ma non il fattore causale dominante, in quanto è contestualizzata e in relazione con le altre dimensioni (psicologiche, culturali e socio-politiche) che qualificano la disabilità come un fenomeno «emergente».

In questo libro, l’autore delinea una prospettiva socio-relazionale della disabilità intendendo con ciò «una relazione tra fattori intrinseci (menomazione, personalità, motivazione…) e fattori estrinseci (ambienti, sistemi di supporto, oppressione…)» e affronta alcuni temi che solitamente non vengono trattati come: l’inizio e la fine della vita, il ruolo dell’assistente personale, le relazioni amicali e la sessualità.

I primi quattro capitoli del libro presentano al lettore una solida base per comprendere che cosa vuol dire essere disabile, grazie a quattro approcci attuali che provengono dalle scienze sociali. L’autore affronta gli studi culturali sul tema, l’approccio alla disabilità del realismo critico, la politica e identità della disabilità, il tema della bioetica e infine si sofferma sulle relazioni sociali. Tom Shakespeare, affetto da disabilità, affronta nel volume questo tema – sempre più rilevante nel dibattito sociale, politico e scientifico internazionale -, attraverso un’analisi equilibrata, razionale e coerente, basata su un approccio critico e realista. L’obiettivo è infatti quello di contribuire al miglioramento delle politiche delle pratiche che riguardano questa grande parte di popolazione.

Annunci

Informazioni su alepeluso

Laureata in filosofia - Dottore di ricerca in Scienze bioetico-giuridiche - poeta - critico letterario - correttore di bozze - editor - edonista - alla ricerca continua della verità. Amante del sapere, della vita, della poesia.
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...